Rilasciato Geopaparazzi! Pronto per Android 6

Rilasciato Geopaparazzi! Pronto per Android 6

Rilasciato Geopaparazzi! Pronto per Android 6

Appena rilasciata la nuova versione di Geopaparazzi per il quale Gfosservices ha partecipato al finanziamento.

La versione ha una grafica completamente rinnovata, più intuitiva e adesso permette di poter caricare le mappa anche se salvate sul scheda sd senza utilizzare lo spazio proprio del proprio device.

Aggiornate al più presto!

via Geopaparazzi 5 is out! We are ready for Android 6! — JGrass Tech Tips

Di seguito la traduzione del post in Italiano

Rilasciato Geopaparazzi 5! Siamo pronti per Android 6!

A dire il vero non so nemmeno da dove iniziare. Questa release ha così tante novità rispetto al precedente che avrebbe bisogno di una revisione completa. Dal momento che ci è voluto tanto tempo per creare questa versione non c’è stato neanche il tempo di aggiornare il manuale …

Così elenchiamo in modo, anche se casuale, alcune delle nuove funzionalità e il nuovo look di Geopaparazzi 5.

Questo è come appare all’apertura:

Il look è molto più agevole:

La barra di azione detiene ora il menu contestuale:

 

Una grande novità di questa versione è che le fonti dei dati non devono rimanere all’interno della una cartella maps dedicata ma possono risiedere anche su scheda esterna

Al primo avvio solo l’origine dati di base mapnik on-line sarà disponibile:

ora è più agevole la navigazione nel dispositivo e scegliere le origini dati supportati:

che si hanno a disposizione direttamente:

Per rimuovere la risorsa si deve toccare a lungo su essa.

Anche la vista aggiungi nota è cambiata un po ‘. Le note semplici sono disponibili dalla ActionBar nella parte superiore destra.

Le forma note ora sono poste nell’intero spazio disponibile sotto l’interruttore che definisce se la nota viene inserito nel punto gps o nel centro mappa.

La vista form è stata “alleggerita”:

e … ora può ruotare !!! 🙂

L’elenco dei dati GPS è stato ripulito:

nonché le impostazioni delle tracce:

Uno dei più grandi bellezza a mio parere è l’editor proprietà:

E la vista grafico è finalmente stato rivista ed è stato aggiunto la lisciatura dei grafici:

Anche le proprietà per gli strati SpatiaLite sono stati migliorati:

Abbiamo una finestra di etichettatura:

La finestra delle proprietà si adatta al tipo di geometria, l’aggiunta di riempimento e forma, se necessario:

C’è anche un modello sperimentale di tratteggio per aiutare:

Sul lato dell’editing alcuni bug sono stati risolti ed è stato aggiunto l’editing delle linee:

E ‘ora possibile ordinare le note per vicinanzaà. Per capire meglio, dare un’occhiata a queste 3 note: Nota 1, nota 2, Nota 3

Si prega di notare che il centro della mappa è tra note 2 e 3, mentre la posizione GPS è sulla nota 1.

Apriamo le note vista da lunghi toccando sul pulsante Aggiungi nota. Il punto di vista dovrebbe aprire con le note in ordine di inserimento:

Toccare il pulsante nella barra delle operazioni:

selezionare l’opzione per ordinare dalla distanza MapCenter e troverete l’elenco per essere ordinati come:

Necessità di ordinare dalla vicinanza con la posizione GPS? Utilizzare il centro sul tasto GPS sulla guarda la mappa.

Ciò di cui abbiamo ancora bisogno di:

  • aggiornamento del manuale utente. Io davvero non ho tempo per farlo in questo momento, quindi se qualcuno è pronto a volontari, contattatemi.
  • aggiungi Geopaparazzi al progetto F-Droid
  • aggiornamenti linguistici

Divertitevi!!!!!!

se ti è piaciuto condividi l'articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anti-Spam by WP-SpamShield