Salta categorie di corso
Salta corsi disponibili

Corsi disponibili

icona qgis marcheil corso è organizzato dall’ordine dei Geologi delle Marche con la docenza di Pierluigi De Rosa. L’obiettivo del corso è quello di apprendere l’uso del software Quantum GIS acquisendo conoscenze e competenze che permettano di operare in modo indipendente nella gestione della propria cartografia, di facilitare la  realizzazione di elaborati cartografici ed ampliare i propri ambiti professionali.

Il corso è aggiornato alla versione QGIS 2.18 e mostrerà tutte le ultime potenzialità della nuova versione.

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di:

  • utilizzare cartografia vettoriale e raster
  • lavorare nei diversi sistemi di proiezioni
  • modificare o creare mappe vettoriali (editing)
  • utilizzare basi cartografiche disponibili gratuitamente online
  • realizzare layout di stampa

icona qgis marcheil corso è organizzato dall’ordine dei Geologi delle Marche con la docenza di Pierluigi De Rosa ed Andrea Fredduzzi. L’obiettivo del corso è quello di apprendere l’uso del software Quantum GIS acquisendo conoscenze e competenze che permettano di operare in modo indipendente nella gestione della propria cartografia, di facilitare la  realizzazione di elaborati cartografici ed ampliare i propri ambiti professionali.

Il corso è aggiornato alla versione QGIS 2.16 e mostrerà tutte le ultime potenzialità della nuova versione.

Alla fine del corso il partecipante sarà in grado di:

  • utilizzare cartografia vettoriale e raster
  • lavorare nei diversi sistemi di proiezioni
  • modificare o creare mappe vettoriali (editing)
  • utilizzare basi cartografiche disponibili gratuitamente online
  • realizzare layout di stampa

Il Corso si rivolge a tutti i professionisti (agronomi, geologi, naturalisti, ingegneri ecc), studenti e o solo appassionati che necessitano di effettuare rilievi in campo utilizzando solo software gratuito ed open-source.

Da oggi non sono più necessari taccuini, penna, macchina fotografica ma è sufficiente un tablet o uno smarphone per un rilievo dettagliato, efficace, e già georiferito utilizzando solo software gratuito ed open-source.
Il corso utilizzerà Geopaparazzi (http://www.geopaparazzi.eu), un applicativo Free e Open Source sviluppato da HydroloGIS per il rilievo digitale in campo specificatamente progettato estremamente potente e versatile.
Esso è disponibile in Google Play per tutti i device con sistema operativo Android.
Durante il corso verrà fatta un’introduzione al GIS (QGIS) ed alla progettazione di un rilievo di campagna e al software per il suo uso professionale in campo a cui seguirà un’esercitazione pratica di rilievo all’esterno. L’ultima parte del corso sarà dedicata alla restituzione dei dati rilevati, loro importazione in QGIS e la loro trattazione in ambiente GIS.

Sarà utilizzato anche il software eGEO Compass, bussola digitale per geologi e ingegneri. Si tratta di un applicativo su piattaforma Android, che permette la misura di inclinazione ed immersione di qualsiasi superficie o elemento lineare, tramite smartphone e tablet, in modo semplice e veloce.

L’obiettivo del corso è quello di approfondire ed espandere le conoscenza di base già acquisite in altri percorsi formativi per il software opensource Quantum GIS nella gestione avanzata della propria cartografia e nella realizzazione di elaborati.

Corso base sull’utilizzo di QGIS.

Questo corso è di supporto al corso svolto in presenza – Presso Macerata (MC). Per i dettagli sul corso svolto clicca qui.

Da questa pagina è possibile accedere a tutto il materiale disponibile (slide e dati) utilizzati nel corso delle lezioni.

Data ultimo aggiornamento: 27/08/2015

Corso base sull’utilizzo di QGIS.

Questo corso è stato adattato alla modalità MOOC da un corso svolto in presenza – Presso Ancona (AN). Per i dettagli sul corso svolto clicca qui.

Da questa pagina è possibile accedere a tutto il materiale disponibile (slide e dati) utilizzati nel corso delle lezioni.

Data ultimo aggiornamento: 27/08/2015

Il corso si prefigge un insegnamento base per imparare a progettare e interrogare autonomamente un Geodatabase con il Geo-DBMS (Geo-Database Management System) OpenSource PostGIS, intercomunicante con un Progetto QGIS partendo da 0. La strutturazione dei dati digitali geo-spaziali di pubblico accesso nel web (vedi fonti: Geo-portale Nazionale, Geo-portali Regionali più importanti come quello di Lombardia-Piemonte-Veneto-Lazio-Emilia Romagna, etc.. e OpenStreetMap) in un Geodatabase relazionale SQL (Structured Query Language) consentirà ai partecipanti di capirne le potenzialità applicative in svariati ambiti professionali.

Il Corso è rivolto a tutti, dato che un generico Database contiene quasi sempre dei dati con riferimenti territoriali/geo-spaziali e che quindi è possibile strutturare in Geodatabase. Tutti coloro che hanno necessità di lavorare con grosse moli di dati per archiviarli e interrogarli in modo semplice, veloce e efficiente potrà trovare questo Corso estremamente interessante e utile.

In particolare il Corso si rivolge a Professionisti quali:

Geologi, Architetti, Pianificatori Territoriali-Paesaggisti, Ingegneri Ambientali-Energetici/dell’Informazione/Civili, Agronomi, Dottori in Geografia e Beni Culturali, Dottori in Scienze del Turismo, Marketing, Logistica, Energie Rinnovabili e Efficienza Energetica.

La Tecnologia utilizzata è totalmente “free” perché dotata di Licenza “Open-source”. Gli stessi dati che verranno usati per le esercitazioni saranno di tipo “Open”, quindi di libero e pubblico accesso. Si parla di “OpenGeoData”.

Il Corso ha anche la finalità di imparare a valutare la qualità degli OpenGeoData e il modo per migliorarla.

L'obiettivo del corso è quello di apprendere l'uso del software opensource "Quantum GIS" per le preparazione dei dati necessari e successivamente eseguire le simulazioni idrauliche con HEC-RAS. Quantum GIS verrà utilizzato per preparare in maniera semplice attraverso il plugin QRAS le per importare le geometrie in HEC-RAS. Ampia parte verrà poi data alle simulazioni idrauliche in HECRAS. Al termine delle modellazione idraulica i partecipanti saranno inoltre in grado di procedere alla perimetrazione delle aree allagabili in maniera automatica e importare i risultati ottenuti all'interno di QGIS per la fase di stampa cartografica.

Corso che guiderà il partecipante alla realizzazione di una mappa web online con umap. Umap é un servizio web che permette la realizzazione di mappe on line che possono essere personalizzate, condivise, e diventare collaborative in maniera semplice ed intuitiva. Non é richiesta alcuna competenza specifica per realizzare la webmap.  


Salta news del sito

News del sito

Immagine Pierluigi De Rosa
Corso online "Postgis integrato a QGIS base"
di Pierluigi De Rosa - venerdì, 18 novembre 2016, 15:26
 

Corso online "PostGIS integrato a QGIS base"

Solo per i nostri iscritti alla piattaforma che hanno già partecipato a corsi da noi tenuti è possibile partecipare al corso online della durata di 3 giorni  full time (21 ore) + supporto durante e post corso a €70 (+ Iva) tutto incluso anziché €100.

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI OPPURE VISITA LA PAGINA 

Per maggiori informazioni su contenuti, obiettivi si visiti la seguente pagina cliccando qua.

 
Immagine Pierluigi De Rosa
OGRS 2016 - sezione di statistica spaziale
di Pierluigi De Rosa - giovedì, 13 ottobre 2016, 17:41
 

Buonasera tutti,

Quest'oggi è l'ultimo giorno del convegno OGRS edizione 2016 che si sta concludendo proprio in queste ore a Perugia. 

Si è trattato di un convegno internazionale che avuto ad oggetto la trattazione dei dati spaziali c  sì è trattato di un convegno internazionale che avuto ad ...

Leggi il resto dell'argomento
(94 parole)
 
Immagine Pierluigi De Rosa
Finanziamento a Geopaparazzi
di Pierluigi De Rosa - venerdì, 8 aprile 2016, 15:56
 

Pierluigi De Rosa e Andrea Fredduzzi

hanno deciso di finanziare con una parte dei proventi del corso appena tenutosi il software geopaparazzi

http://www.gfosservices.it/2016/04/gfosservices-partecipa-al-finanziamento-di-geopaparazzi/

 

perchè nell'open source (e non solo) serve dare per poter ricevere.